Tutti gli articoli di admin

Il nostro entroterra e WW108, nel nuovo libro di Pellizzari

Il libro

Stavo leggendo il nuovo libro “Storia e geografia del Giro d’Italia”  di Giacomo Pellizzari, autore del blog ciclista pericoloso , presente su twitter e su facebook.

Di Pellizzari avevo già letto “Ma chi te lo fa fare” (2014) ed “Il carattere del ciclista” (2016), due libri scritti davvero bene da cui traspare, come per tanti di noi, la passione per la bicicletta e le sue sfide.

Ma torniamo a bomba all’ultima release; Come si può intuire dal titolo vengono raccontati, accostandoli ad avvenimenti dei giri d’italia trascorsi, parecchi scorci del territorio italiano dove la corsa più amata è passata.

Uno di questi capitoli, per la precisione il terzo, si intitola “Prati di Mezzanego”. Lì per lì ho pensato, nome famigliare, poi ho scoperto che trattava davvero delle nostre zone dell’entroterra e ne sono rimasto affascinato.

Spesso ci troviamo a percorrere queste strade con gli occhi di chi ci è nato e perdiamo spesso la poesia che vi si nasconde, con gli occhi dell’autore possiamo invece capire quanto siamo…

Continua la lettura di Il nostro entroterra e WW108, nel nuovo libro di Pellizzari

Invito e programma 5° edizione Reggio Emilia-Rapallo WW108

Spettabili Società Ciclistiche e ciclisti individuali. Con la presente siamo a parteciparVi che la ASD S.C. Geo Davidson-Rapallo in collaborazione con i Panathlon Club Tigullio-Chiavari – Rapallo -Tigullio Occidentale – Reggio nell’Emilia – Governatore della Liguria, con il Patrocinio dei Comuni di Rapallo – Mezzanego – Reggio nell’Emilia e dell’AISA, in occasione del 6° anniversario della scomparsa di Wouter Weylandt, a ricordo dello sfortunato Atleta, organizza, il 20 maggio 2017, la 5^ Cicloturistica Reggio nell’Emilia-Rapallo.
Questa edizione ha una motivazione in più: Eric, il papà di Wouter, ha contratto una patologia che lo trattiene su una sedia a rotelle; purtroppo non è riuscito ad organizzarsi con un veicolo adeguato per stare con noi, ma ci sarà con il cuore.
Sarebbe bello se la manifestazione avesse una forte adesione, proprio per far sentire il nostro più ampio e caloroso ciclistico abbraccio ad Eric e Nele in questo particolare momento della loro vita….

La Manifestazione prevede il seguente programma (che ricalcherà grossomodo quello dell’anno precedente):
– ore 6,00 Raduno Cicloturisti a Rapallo – via S.Anna (distributore Q8)
– ore 6,30 partenza in pullman per Reggio nell’Emilia (sarà messo a disposizione dei…

Continua la lettura di Invito e programma 5° edizione Reggio Emilia-Rapallo WW108

Resoconto assemblea del 18/04

In accordo con il Consiglio Direttivo, abbiamo provveduto a stilare un resoconto della riunione svoltasi recentemente, per mettere a conoscenza tutti degli obiettivi della S.C. Geo Davidson, buona lettura!

Si è svolta nella serata del 18/04 una assemblea straordinaria della Geo Davidson indetta dal Consiglio Direttivo della stessa.
L’ordine del giorno era volto a cercare di stabilire, a fronte delle recenti problematiche che si sono manifestate a livello di partecipazione degli iscritti, se vi sia la volontà a continuare un percorso condiviso e con quali obiettivi per il futuro.
Il tutto si è svolto in un’atmosfera serena nella quale il ns. Presidente Roy W.Rhode, il Vice Gian Luigi Brigneti ed il Segretario Luigi Magri, hanno illustrato la situazione della Società ed un po’ di background di quello che è stata ed è la Storia della Società e delle Manifestazioni Sportive, da Questa organizzate, la cui punta di diamante è stata ed è la Milano-Rapallo.

Purtroppo la burocrazia e le sempre più pressanti normative Federali, in materia di Sicurezza, per le…

Continua la lettura di Resoconto assemblea del 18/04

Volantino Reggio Rapallo 20 Maggio 2017

Volantino 108 presente 2017

Ecco disponibile il volantino della prossima Reggio Rapallo, che si svolgerà Sabato 20 Maggio 2017, a breve seguiranno maggiori informazioni, intanto per stuzzicare l’appetito mettiamo il “menù” della manifestazione!
Purtroppo la famiglia di Wouter non potrà essere presente, nonostante ci tenesse immensamente, a causa di un problema di salute del padre.
La Geo Davidson, proprio in seguito a questa nuova sventura che si è abbattuta su di loro, invita quante più persone possibile a partecipare, invieremo una testimonianza della manifestazione alla famiglia in modo da far vedere loro che gli siamo vicini più che mai.

Cliccate sull’immagine per ingrandire

Il più grande di tutti i tempi, Eddy Merckx

Se vi siete mai chiesti chi sia stato il più grande ciclista di tutti i tempi qui avrete la risposta, Eddy Merckx!  E’ vero sono stati tanti i ciclisti del quale abbiamo ammirato le gesta, ma indubbiamente a livello di numeri siamo di fronte al capostipite.

Qui sotto potete vedere un bel documentario su di lui, buona visione!

Giro dell’Appennino 2017: cronotabella, orari passaggi

Dopo le novità dello scorso anno, quando l’arrivo del Giro dell’Appennino è stato posto all’entrata al Porto Turistico della Marina di Chiavari, quest’anno, anziché sull’Aurelia, la corsa avrà i suoi chilometri finali sulle strade dell’immediato entroterra del Tigullio. È un omaggio alla Comunità Europea dello Sport 2017, formata dalle città di Chiavari, Cogorno e Leivi. Sarà un finale che ricorderà quello tradizionale, quello dell’ultima corsa in bianco e nero, con Bocchetta, Castagnola e Giovi in rapida successione.

Clicca sul link e scarica la cronotabella del Giro dell’Appennino 2017

Appuntamento domenica 9 aprile. Ritrovo, come ormai accade da molti anni, al Retail Park di Serravalle, partenza ufficiale davanti allo Stabilimento Elah Dufour e a seguire l’omaggio ai Campionissimi con il passaggio davanti al Museo. Una corsa lunga 199 chilometri che percorrerà due regioni, due province, trentuno Comuni. Riaffermando il ruolo del Giro dell’Appennino come evento sportivo di primo piano, ma capace di trasformarsi in formidabile momento di promozione e coordinamento dei territori.

Lo scorso anno la Ruta fu il trampolino di lancio di Firsanov, che arrivò da solo sul traguardo di Corso Cristoforo Colombo. Quest’anno probabilmente non sarà così. Ma qui ci sarà lo stesso uno dei momenti più emozionanti della corsa visto che il il Gran Premio della Montagna sulla Ruta di Camogli sarà…

Continua la lettura di Giro dell’Appennino 2017: cronotabella, orari passaggi

Come gestire una Gran Fondo

Girovagando per il web, ho trovato questo interessante articolo su come andrebbe gestita in maniera ottimale una Gran Fondo, consigli che vanno bene anche per le uscite lunghe di allenamento naturalmente.
“Una corretta gestione di gara sembra una cosa scontata, alla portata di tutti, ma credetemi…cosi non è. Abbiamo spesso atleti dalle buone capacità fisiche (evidenziate in allenamento e nei test) che poi in gara non si esprimono, o meglio non rendono, perché? Assistiamo ad errori di gestione (gestione dei ritmi iniziali, gestione energetica e/o dello stato di idratazione) che alla fine condizionano di molto il risultato. Vediamo insieme quali sono gli errori più comuni, come possiamo avere una gestione ottimale che ci dia alla fine un risultato soddisfacente. Ecco alcuni consigli pratici.

 

Santuario di Oropa, sulla tracce di Pantani

Il nostro Denis Milani, grimpeur d’eccezione, ha potuto realizzare uno dei suoi sogni andando a percorrere le stesse strade che nel 1999 hanno portato nella leggenda Marco Pantani con la clamorosa rimonta al Giro d’Italia.

Da appassionati del ciclismo quali siamo, non potevamo non farci raccontare da lui com’è andata quest’avventura, ecco il suo racconto:

“Era da tanto tempo che pensavo di voler andare ad Oropa in bici. Da quando su YouTube vidi l’impresa di Marco Pantani in cui, dopo aver bucato o meglio aver avuto un guasto meccanico ( così disse Cassani in telecronaca da tv di stato), riprese il gruppo e andò a vincere compiendo una delle azioni più belle che gli appassionati ancora oggi possano ricordare.
E’ vedendo quell’azione che dentro di me prese la voglia di scalare quel Monte e approdare ad Oropa a braccia basse come il pirata. Non è stato difficile decidere, in fondo non…

Continua la lettura di Santuario di Oropa, sulla tracce di Pantani

La Geo Davidson c’è!

La Geo Davidson c’è!
Dopo un periodo difficile, dovuto sopratutto al grave infortunio che ha colpito il ns. capitano, le cose stanno ritornando alla loro normalità.

Certo, il prezzo da pagare è stato alto e alcuni atleti hanno lasciato la squadra, ma non demordiamo e promettiamo di tornare più compatti che mai sulle strade del Tigullio ed oltre.

Giovedì scorso, in occasione del nuovo tesseramento, ci siamo trovati per una bella pizzata organizzata al volo.

Ad inizio serata ha fatto l’ingresso sulle sue gambe, con solo l’ausilio di un carrellino, il grande Eugenio che, fra la gioia di tutti si è seduto al tavolo con gli altri in maniera autonoma, non mollare mai!

Presenti anche sua moglie ed altri atleti, alcuni di nome, altri di fatto, e la nostra rappresentante delle quote rosa, la Bianca. Purtroppo alcuni non hanno potuto partecipare per impegni già presi o problemi lavorativi, speriamo alla prossima di poterli incontrare.

La chiacchierata è stata piacevole ed ha alternato momenti gioviali ad alcuni seri, volti sopratutto al capire come pianificare il futuro della società. Ringraziamo la Presidenza per lo sforzo fatto nell’iscrizione e cercheremo di rendervi onore, ciascuno per le proprie possibilità. Pedalare!